Come mettere le idee in pratica?

Oggi ho mandato una mail al Ministro dell’istruzione.
Non credo che funzioni – sarebbe davvero troppo facile! – ma sono a un punto in cui sento il bisogno di fare qualcosa per realizzare l’idea, o per lo meno per capire se si può realizzare davvero. E questo mi è sembrato il primo tentativo da fare, il più scontato (in realtà un po’ di tempo fa avevo scritto a un dirigente del Ministero, che, ovviamente, non mi ha filato di striscio!).

Pensa che spettacolo se domani trovo una mail del ministro che mi dice: “Caro Angelo, la tua idea è una figata! Come ho fatto a non pensarci prima? L’ho già messa in pianificazione per il prossimo anno.” 🙂

Comunque, se questo non funziona, penserò a qualcos’altro di più complicato. Si accettano consigli.

Intanto qua sotto c’è la mail. Che ne pensate? Ho cercato di non suonare delirante… E’ la cosa di cui ho più paura e si rischia sempre quando ci si appassiona molto a un’idea. Chissà se ci sono riuscito…

Alla c.a. del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Oggetto: Educare x Cambiare – educazione ai valori civili per tutti gli italiani

Onorevole Ministro,

Le scrivo per proporre l’avvio di un programma nazionale di educazione e sensibilizzazione ai valori civili indirizzato a tutti i cittadini (studenti e non), allo scopo di costruire nel tempo una società italiana più onesta, più solidale, più attenta all’ambiente e più ricca.

Per motivi di lavoro ho viaggiato e vissuto frequentemente all’estero, soprattutto negli Stati Uniti, dove mi trovo anche ora. Ciò mi ha dato modo di osservare come i singoli cittadini di alcuni stati (in particolare dei paesi anglofoni e del Nord Europa) siano in media più bravi degli italiani nel rispetto delle regole, nella vita di comunità, nella cura delle proprie città e bellezze naturali, nello scegliere governanti capaci e onesti. Sono convinto che queste caratteristiche del singolo siano un fattore fondamentale nel determinare il benessere, anche economico, di una Nazione. I problemi dell’Italia sono sotto gli occhi di tutti e ritengo che la politica non sia in grado di risolverli alla radice: la causa profonda è da ricercare nella cultura e nel carattere della nostra società e a tale livello va affrontata, con determinazione e lungimiranza.

Per perseguire tale obbiettivo, Le propongo di valutare l’introduzione di un programma nazionale composto di due interventi:

  1. un programma scolastico di educazione ai valori che parta dalla scuola primaria, sull’esempio di quanto già attuato da molti altri Paesi, come Francia, USA e Singapore (vds. nota);
  2. una prolungata campagna sui mass media per la promozione degli stessi valori verso gli adulti. Questo programma non ha colore politico e non credo richieda grandi risorse economiche.

I frutti maggiori si vedranno nel tempo (immagino un decennio almeno), ma ritengo che, se i cittadini percepiranno che il Governo sta attuando un piano strategico per portare benessere al Paese e verranno coinvolti in questo sforzo, si potrà instaurare un circolo virtuoso con benefici anche nel breve termine.
In questa ottica, darei al programma un nome efficace sotto il profilo comunicativo, ad esempio “PROVACI!” (PROmozione VAlori CIvili), oppure “RESET” (Rilancio Educazione e Sensibilizzazione ETica).

Di seguito l’indirizzo del mio blog, dove l’idea di cui sopra è descritta in maggiore dettaglio: http://www.educarexcambiare.wordpress.com.
Questo progetto mi appassiona da molto tempo. Mi auguro con tutto il cuore che possa incontrare il Suo interesse e sono a disposizione per ogni eventuale approfondimento.

Distinti saluti

NOTA: Francia: http://www.education.gouv.fr/cid71583/morale-laique-pour-un-enseignement-laique-de-la-morale.html;
USA: http://www2.ed.gov/admins/lead/character/brochure.html;
Singapore: http://www.moe.gov.sg/media/press/2012/11/new-syllabus-and-textbook-titl.php;
Australia: http://www.valueseducation.edu.au/values/values_homepage,8655.html.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

seinviaggio

I passi di sei persone con gli occhi aperti sul mondo

EDUCARE X CAMBIARE

Si può costruire un'Italia migliore?

Michele Borba

Si può costruire un'Italia migliore?

What's Happening in Character Education?

Si può costruire un'Italia migliore?

Cruxcatalyst: The Heart of Change

Supporting Sustainability Change Agents To Be Effective Communicators

Still Words

Si può costruire un'Italia migliore?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: